Interviste d’Autore, quarta domanda

Interviste d’Autore a cura di Dantebus – Serena Squanquerillo

Interviste d’Autore a cura di Dantebus – Serena Squanquerillo. ✍️ 
Quarta domanda. 🥰

“Nonostante il dolore per la perdita, avverto in me, salde, la bellezza e la forza del vivere.” Attraverso i suoi versi vuole farsi portatrice di un messaggio di speranza?

“Speranza e incoraggiamento. Come dicevo, per esperienza e precisamente durante la malattia, ho imparato che anche nei momenti bui in cui sembra di sprofondare in un abisso, possiamo scoprire in noi capacità e risorse di cui prima non eravamo consapevoli.

Possiamo trovare il beneficio di svelare i nostri veri valori, le priorità e dunque ridefinire la nostra identità. Possiamo rinascere a nuova forma, rinnovati e spogliati del superfluo proprio come una fenice che risorge dalle sue ceneri.
Non è sempre facile e non è detto che una situazione difficile si risolva definitivamente, ma se prendiamo coraggio e ci impegniamo, possiamo garantirci la miglior qualità di vita possibile.

Se ci sto riuscendo io, possiamo farlo tutti ma dobbiamo volerlo fortemente. Se ci vogliamo bene davvero non possiamo non provare. Anche se tramite i miei versi parlo spesso di dolore e di ombre, il mio focus resta quello di puntare verso la luce che illumina la speranza e la fiducia, perché ci credo veramente.”

Serena Derea Squanquerillo

Leggi la prima domanda.
Leggi la seconda domanda.
Leggi la terza domanda.

🌼 Antologia poetica “Isole” in cartaceo

🌼 Formato e-book

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *