Stare da soli equivale a sentirsi soli?

Stare da soli equivale a sentirsi soli

Maturando ho imparato che non sempre è così. Non necessariamente.

Fin da piccola ho scelto spesso la solitudine come occasione per fare introspezione e tentare di conoscermi meglio.
Tentavo sì, perché quando mi guardavo dentro mi imbattevo in voragini.
Leggi tutto “Stare da soli equivale a sentirsi soli?”

9 anni di Vita (con la maiuscola)

9 anni di Vita

Per me l’anniversario di una lezione da onorare che ha segnato la mia vera nascita.
In effetti, sono nata 9 anni fa.
9 come la fine di un ciclo di vita-morte secondo la simbologia oggettiva, dopo il quale avviene un nuovo inizio.  🌻

Leggi tutto “9 anni di Vita (con la maiuscola)”

Quando la mancanza di comunicazione ti accende il coraggio di amare

Quando la mancanza di comunicazione ti accende il coraggio di amare

Dal latino communicare, derivazione di communis (fonte Treccani).
Dal latino cum ossia con, e munire ovvero legare, costruire; dal latino communico che significa mettere in comune, rendere partecipe.
Leggi tutto “Quando la mancanza di comunicazione ti accende il coraggio di amare”

Dichiarazioni anticipate di trattamento (DAT): se comprendi la morte, ami di più la vita

Dichiarazione anticipate di trattamento (DAT), se comprendi la morte ami di più la vita
Dopo un importante percorso formativo sulla MORTE e l’accompagnamento, ho riflettuto profondamente e ho scelto di compilare le mie DICHIARAZIONI ANTICIPATE DI TRATTAMENTO (DAT) online, perché sono ben consapevole che un giorno morirò e poiché sono ancora lucida e in salute voglio darmi la possibilità di scegliere sulla qualità della mia vita anche nei suoi ultimi attimi e su tutte le pratiche che seguono la morte, togliendo a medici e famigliari la responsabilità di scegliere al posto mio.

Leggi tutto “Dichiarazioni anticipate di trattamento (DAT): se comprendi la morte, ami di più la vita”

Quella domanda 🤔

Quella domanda

Quando mi ritrovo a riflettere sulla qualità dell’andamento della mia esistenza, mi immagino nel giorno finale della mia vita in cui mi guardo allo specchio e mi pongo la domanda: quanto ho espresso davvero di mio e quanto invece ho preso in prestito da altri, dall’esterno perché ho ritenuto avesse più valore? o per mancanza di stimoli?“.
Leggi tutto “Quella domanda 🤔”